MammaSingle
Ciao,
questa è una piccola comunità, le uniche regole che abbiamo sono state scelte da noi utenti per salvaguardare la nostra sicurezza.

Le regole le trovi in questa sezione: http://mammasingle.4umer.com/aiuto-ed-info-sul-forum-ecc-ecc-f1/ e sempre qui puoi postare le tue domande.

Saremo liete di accoglierti tra noi se avrai la gentilezza di presentarti nella sezione apposita che trovi qui: http://mammasingle.4umer.com/le-presentazioni-qui--f3/

Ti aspettiamo
www.mammasingle.org
Ultimi argomenti
» Un po' di me...
Sab Gen 31, 2015 12:06 pm Da Azzurra

» Ciao a tutte guardate questo video
Ven Nov 21, 2014 12:17 pm Da sofiasoul

» aiuto per il cellulare
Gio Ott 02, 2014 8:51 am Da polletta

» gruppo Facebook tra amiche
Sab Set 20, 2014 6:19 pm Da marianna83

» *** il blog di MAMMASINGLE cerca collaboratrici - IMPORTANTE ***
Dom Mar 23, 2014 10:16 pm Da Megasilvia76

» ma che disastro!!
Ven Mar 14, 2014 12:01 am Da singlechiara

» stramilanino 23 marzo
Mer Mar 12, 2014 11:55 am Da laurag

» rapporto padri-figli
Sab Mar 01, 2014 12:47 am Da ladyty

» cerco mamma single per scuse
Mer Feb 12, 2014 7:56 pm Da pititikka

Navigazione
Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Migliori postatori
Azzurra (15882)
 
creiiammon (12474)
 
hesaurita (11961)
 
Solonoi (10772)
 
pititikka (10094)
 
Maria Teresa (9955)
 
Simy (6527)
 
bbrana (4791)
 
FRAN (4469)
 
polletta (4446)
 


Famiglia allargata: e poi?

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Famiglia allargata: e poi?

Messaggio Da Azzurra il Gio Feb 26, 2009 2:20 pm

Secondo Anna Oliverio Ferraris, professore ordinario di Psicologia dello sviluppo presso l’università La Sapienza di Roma e autrice del libro “Il terzo genitore”, quello della famiglia allargata
"è un fenomeno complesso che richiede un impegno notevole da parte della coppia.” Impegno che non deve mancare a lungo termine. “Soprattutto dopo qualche mese dalla costituzione del nuovo clan famigliare, comunque nei primi anni, iniziano a venir fuori i conflitti. All’inizio c’è l’entusiasmo, la novità e si tende a idealizzare la nuova situazione. Poi iniziano i problemi che dipendono ovviamente dal temperamento delle persone e dall’età dei minori”.

Non ci sono ricette per garantire il successo di una famiglia allargata, ci sono però tanti errori da evitare. “L’importante è partire con il piede giusto. Il dialogo non deve mai mancare così come il garantire a ciascun bambino o ragazzo il proprio spazio, la propria intimità. All’inizio la coppia dovrà essere concentrata molto più sui figli che su se stessa. Dovrà evidenziare i lati positivi della nuova convivenza, facendo capire ai figli che anche nelle strutture famigliari più tradizionali ci sono ombre e luci.” Ma non solo. È importante anche lo stile di vita della nuova coppia, come si pone agli occhi dei figli. “Genitori vitali, sportivi, flessibili avranno più possibilità di creare intorno a sé un clima sereno, aperto al confronto. Di conseguenza, in questo genere di famiglie i problemi si risolvono con più facilità grazie a un’apertura al dialogo e a una maggiore predisposizione al capire i bisogni dell’altro”.

L'IMPORTANZA DI NON SENTIRSI ESCLUSI.
Un altro aspetto da tenere in considerazione è che i figli di ogni età, specie se piccoli o introversi, per adattarsi serenamente a una nuova situazione hanno bisogno di sentirsi rassicurati. “Dopo la separazione dei propri genitori ogni figlio si sente in qualche modo escluso, messo da parte. Le cose si complicano se in casa ci sono altre persone che richiedono attenzioni e magari nasce un figlio alla nuova coppia. Per questo è necessario cercare di comportarsi nella stesso modo con tutti, partendo dalle piccole cose come, per esempio, i soldi. Il denaro, che spesso in questi casi viene paragonato all’affetto, va distribuito in ugual maniera, così come devono essere le stesse le opportunità da dare a ciascun figlio.”

"Si tende ad essere più indulgenti nei confronti dei propri figli naturali ed è un aspetto che bisogna riconoscere apertamente, magari scherzandoci sopra, creando un’opportunità di dialogo. Nella divisione dei ruoli va fatta subito chiarezza. Le regole vanno dettate e fatte rispettare dal proprio genitore naturale, mentre il terzo genitore non deve porsi nei confronti del figlio della propria compagna come un padre o una madre ma come uno zio, un amico, con cui magari condividere qualche passione in comune.”
avatar
Azzurra
[moderatore]

Numero di messaggi : 15882
Località : Tra terra e mare
Data d'iscrizione : 06.02.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Famiglia allargata: e poi?

Messaggio Da Solonoi il Gio Feb 26, 2009 2:49 pm

Dinamica, sportiva, aperta........come i Cesaroni.........tipo...............
avatar
Solonoi

Numero di messaggi : 10772
Età : 37
Località : qui e là
Data d'iscrizione : 03.02.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Famiglia allargata: e poi?

Messaggio Da Azzurra il Gio Feb 26, 2009 2:53 pm

Anche io quando l'ho letto mi sono trovata a sorridere. La teoria è una cosa, la pratica un'altra. Ma l'ho postato per avere spunti di riflessione e discussione. Voi che ne pensate? Chi di voi, Maia a parte, vive o ha vissuto l'esperienza di una famiglia allargata?
avatar
Azzurra
[moderatore]

Numero di messaggi : 15882
Località : Tra terra e mare
Data d'iscrizione : 06.02.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Famiglia allargata: e poi?

Messaggio Da Solonoi il Gio Feb 26, 2009 3:52 pm

No ma....sul serio dicevo eh!?! Very Happy
avatar
Solonoi

Numero di messaggi : 10772
Età : 37
Località : qui e là
Data d'iscrizione : 03.02.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Famiglia allargata: e poi?

Messaggio Da greta il Gio Feb 26, 2009 5:50 pm

Beh, a me sembra che se ne parli in toni non poi così semplici. "...fenomeno complesso che richiede impegno notevole..." già mi spaventa. Io mi sento ancora così lontana da una famiglia allargata...il mio cucciolo ha 4 mesi appena e scusate ma ancora non ci posso credere che sia andata a finire così con il suo papà...no, davvero, dopo tutti quegli anni...comunque dico, magari incontrassi qualcuno con cui intraprendere un percorso insieme! E dico percorso perchè già la parola famiglia mi sembra troppo complicata. Purtroppo l'unico esempio che conosco di famiglie allargata è andato a finire a schifio. Qualche testimonianza in positivo?

greta

Numero di messaggi : 2774
Località : roma
Data d'iscrizione : 06.02.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Famiglia allargata: e poi?

Messaggio Da MONICA1963 il Ven Feb 27, 2009 3:12 pm

NO RAGAZZE. LA MIA ESPERIENZA E' STATA TRAGICA. IL PAPA' DEL MIO BIMBO E' TORNATO DALLA PRIMA MOGLIE ed il loro figlio l'ho cresciuto io.
Sono stata, sono e saro' sempre un'estranea. purtroppo il mio ex compagno ha sempre permesso al figlio tutto e di piu', per farsi perdonare la separazione, e la ex moglie non si e' mai preoccupata del figlio che e' cresciuto viziato e pieno di se stesso.
adesso c'e' il mio niccolo' nel mezzo ma non permettero' che un padre abituato a farlo solo con i soldi lo rovini!!!!!!

MONICA1963

Numero di messaggi : 33
Data d'iscrizione : 03.02.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Famiglia allargata: e poi?

Messaggio Da Ospite il Ven Feb 27, 2009 5:57 pm

Non ho capito... hanno avuto un figlio prima che steste insieme... poi son tornati insieme e ti han lasciato loro figlio affraid Scherzi?

Niccolò è di un altro uomo o suo?? Scusa ho i neuroni che girano.... geek

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Famiglia allargata: e poi?

Messaggio Da Azzurra il Sab Feb 28, 2009 12:45 pm

Anche io non ho ben capito! Lui è tornato dalla prima moglie (anche voi due eravate sposati?) e il loro figlio è rimasto con te?
avatar
Azzurra
[moderatore]

Numero di messaggi : 15882
Località : Tra terra e mare
Data d'iscrizione : 06.02.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Famiglia allargata: e poi?

Messaggio Da Azzurra il Sab Feb 28, 2009 12:50 pm

Aspetta...forse ci sono. Lui era sposato e con un figlio, si è separato e il bambino è venuto a stare con voi (perchè non con la madre?); poi lui è ritornato col primo figlio dalla prima moglie separandosi da te e dal figlio che avete avuto insieme. Giusto? Situazione poco simpatica, non c'è che dire. Ed i due bambini, in mezzo a tutto questo fare e disfare come stanno?
avatar
Azzurra
[moderatore]

Numero di messaggi : 15882
Località : Tra terra e mare
Data d'iscrizione : 06.02.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Famiglia allargata: e poi?

Messaggio Da lulafhe il Sab Mar 07, 2009 12:42 am

io non ho esperienza di famigli allargata, ma pericolosamente si avvicina per le mie figlie....e sottolineo pericolosamente.... il mio ex infatti sta per andare a vivere con la sua tipa, con la quale mi aveva appunto tradita... il fatto é che questa qua era la maestra d'asilo di Luna Maria, la mia grande (4 anni), asilo dal quale ovviamente é dovuta andare via esattamente un anno fa, quanto é successo tutto quanto... per di più questa qua ha due figli di 5 e 10 anni, che Luna conosceva, e con i quali giocava a volte...
io dico PERICOLOSAMENTE perché effettivamente a me pone dei problemi questa cosa della famiglia allargata per bimbi così piccoli, che non hanno gli strumenti per "capire" cosa succede....
Io già vedo Luna che é in crisi...da un anno sclera di continuo, sopratutto il giorno dopo aver visto il papà.... e poi insomma, io mi chiedo, ma se "domani" lui la porta a casa sua, e a casa sua ci trova la sua maestra, cosa pensa questa povera bambina??? che la maestra le ha portato via il papà??? a me viene da rabbirividire ogni sera, quando ci penso...ma forse sono paranoica io................
avatar
lulafhe

Numero di messaggi : 1428
Località : ----
Data d'iscrizione : 03.02.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Famiglia allargata: e poi?

Messaggio Da Ospite il Sab Mar 07, 2009 1:34 am

lula e al di là della preoccupazione per Luna, tu come la vivi questa cosa? mammamia mi fa venire i brividi

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Famiglia allargata: e poi?

Messaggio Da lulafhe il Sab Mar 07, 2009 10:59 pm

mah io la vivo....MALE! da tanti aspetti....... quello proprio mio mio mio é che ogni volta che penso a questa maestra mi vengono i brividi...a pensare che Luna era stata AFFIDATA a questa persona...insomma era un asilo piccolissimo e per di più steineriano, quindi non é che dici "ma guarda che cretina mi é capitata fra i piedi"...no, noi l'avevamo scelto, e avevamo traslocato apposta per essere più vicini a questo ca*** di asilo (e al lavoro di lui ma vabbé era itinerante)...e poi insomma c'é tutto il discorso pedagogico di rispetto del bambino degli steineriani e che rispetto é mai questo????????????? insomma intanto una botta alla fiducia colossale...tipo ora non mi fido manco degli amici, a parte qualche selezionato di vecchia data, ma poi insomma quando me la ritrovo davanti questa qui, cosa le faccio? vorrei sputarle in faccia come minimo, e invece mai e poi mai potrò nemmeno dirle cosa penso di lei...
e poi mi fa venire i brividi il pensiero che questi matti potrebbero pure fare un figlio, che sarebbe fratellastro delle mie.....mi vengono i BRIVIDI!!!
certo, queste cose succedono, e a volte riescono anche bene...una mia amica ha 4 figli da 3 padri diversi, eppure sono tutti in buoni rapporti ed i ragazzi sono equilibrati...ma...le cose non sono state fatte A CASO come nel mio caso....non é piombato addosso a loro tutta una serie infinita di cose...
E poi mi vengono tanti brividi per Luna (Celeste x ora non gliene importa niente e meno male)....cosa potrebbbe pensare? come se la potrebbe vivere? che conseguenze potrebbe avere nel suo rapportarsi al mondo ed agli affetti...? BHO!!!!
Poi certo io non me la vivo bene, ma come potrei? ti ricordi la mia storia? lui praticamente ha agito facendo il più male possibile a tutti...roba da chiodi....
E ecco, per ora lui viene a casa mia a vedere le bambine, nonostante le pressioni, le polemiche e tutto quanto ancora non la mando sola da lui....oltretutto sta abbastanza lontano...siamo andate una volta insieme io e lei...recentemente ne abbiamo riparlato e lei mi ha detto che vorrebbe tornare a casa del papà ma con me e Celeste.... Tutto questo perché ogni volta, il giorno dopo che ha visto il papà succede qualcosa...a volte si ammala, a volte si sveglia mille volte per notte con incubi, a volte fa pipi a letto, a volte é agitata e picchia e si rotola in terra per tutto il giorno...insomma non posso dire che sono delle visite che lei vive serenamente...il contrario semmai!! Tengo duro, con mille dubbi...un giorno arriverà il giorno che lei andrà a casa sua, e poi ci starà magari a dormire e questo sicuramente sarà "giusto" per potersi vivere un rapporto con stò babbo, ma chissà allora come saranno le cose... chissà....
Capite perché non dormo la notte?
avatar
lulafhe

Numero di messaggi : 1428
Località : ----
Data d'iscrizione : 03.02.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Famiglia allargata: e poi?

Messaggio Da lulafhe il Dom Mar 08, 2009 12:09 am

E poi proprio ora pensavo...insomma non é che le famiglie si fanno e si disfano in 5 minuti, ci vorrebbe un po' di riguardo nel proporre la cosa ai bambini. Poi gli adulti, fra se, si vivano pure la cosa secondo i loro gusti e canoni...ma da adulti, appunto, lasciando ai bambini la possibilità di fare i bambini, e starsene un po' "ai margini", un pochino protetti, via....
avatar
lulafhe

Numero di messaggi : 1428
Località : ----
Data d'iscrizione : 03.02.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Famiglia allargata: e poi?

Messaggio Da Azzurra il Dom Mar 08, 2009 12:05 pm

Capisco totalmente la tua ansia. E non è esagetata, non lo è affatto.
Purtroppo ciò che a volte è assolutamente ovvio e naturale per noi mamme (siamo dotate evidentemente di sensibilità e intelligenza superiori?), non lo è altrettanto per questi padri che vanno avanti dritti per la loro strada investendo tutto ciò che incontrano sul loro cammino - figli inclusi. Ed è questa l'unica cosa ora in grado di non farmi dormire e di farmi diventare il cuore piccolo piccolo. L'unica cosa che possiamo fare è tentare di parlare con questi pseudo padri facendoli riflettere sulle possibili conseguenze di determinate scelte. E magari facendoci supportare da figure professionali che ai loro occhi sembrino più attendibili e obiettive di noi e che possano aiutare anche i nostri figli se ciò dovessere essere necessario.. Anche se così non dovrebbe essere. Non so cos'altro aggoiungere se non che sono addolorata per te e soprattutto per la tua piccina che denota disagio e malessere. Vorrei potere abbracciare entrambe.
avatar
Azzurra
[moderatore]

Numero di messaggi : 15882
Località : Tra terra e mare
Data d'iscrizione : 06.02.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Famiglia allargata: e poi?

Messaggio Da lulafhe il Dom Mar 08, 2009 10:35 pm

azzurra le tue parole ci arrivano come un abbraccio e te ne ringrazio!
azzurra ha scritto:questi padri che vanno avanti dritti per la loro strada investendo tutto ciò che incontrano sul loro cammino - figli inclusi
esattamente, é proprio così

Ho tentato la strada del supporto di figure "esterne" ma per ora non ha funzionato...avevo tentato con un medico antroposofo che si occupa di pedagogia e che segue Luna da diverso tempo, ma siccome a lui non "vanno bene" le cose che lei dice non ne ha più voluto sapere. L'unica altra persona che ha incontrato é stata la maestra attuale d'asilo, che é "neutra" allora l'ha ascoltata, ma senza grossi risultati in concreto.... Ho pensato a cercare non so uno psicologo, un mediatore familiare, un non so chi....ma sinceramente non conosco nessuno, e non mi sento di fidarmi di nessuno "alla cieca"...ed in questo momento di sfiducia globale non sono capace di trovare strade soddisfacenti per tentare questo approccio...................................................
Si confesso che non sono tranquilla, tutto si regge su dei fili delicatissimi..... con lui ho parlato per mesi e mesi, ora parlo meno perché é inutile e mi crea ansia colossale, oppure rabbia, e non é il caso...... é come un continuo "tamponare" la situazione, e io vivo con l'ansia che le cose possano cambiare non so come e che possa succedere non co cosa. E' assurdo lo so ma che ci posso fare! Vorrei solo un po' di serenità per noi 3....
avatar
lulafhe

Numero di messaggi : 1428
Località : ----
Data d'iscrizione : 03.02.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Famiglia allargata: e poi?

Messaggio Da hesaurita il Dom Mar 08, 2009 11:18 pm

mamma mia lula.....che dispiacere!!!
sono d'accordo con azzurra...ci vuole una figura esterna qualificata!!
certo capisco che ti manca la fducia nel prosimo e hai ragione, perchè tutto ti puoi aspettare ma no che la donna a cui affidi tua figlia, il tuo bene più prezioso, ti possa alla fine rubare non solo il compagno ma anche il padre delle tue figlie....
fai un piccolo sforzo però...perchè da sola per quanto forte non ce la puoi fare....e non lo dico perchè non ho fiducia nelle tue capacità di madre, ma perchè non ho fiducia nelle capacità di tuo marito e della sua nuova compagna sedicente educatrice!
e sentire che tua figlia sta così male dopo averlo visto mi fa una rabbia!!! così piccola e così sensibile!!!
ti abbraccio forte, lula...!! un bacio alle tue preziosissime figlie!
avatar
hesaurita

Numero di messaggi : 11961
Età : 39
Località : agrigento
Data d'iscrizione : 03.02.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Famiglia allargata: e poi?

Messaggio Da annicka il Mar Ago 04, 2009 2:16 pm

cheers
io invece conosco una coppia di amici ke si sono separati dopo circa ventanni di vita insieme e una figlia... lui si innamorato di un altra donna e ci ha fatto un figlio... ora è passato qlc anno e alle feste spesso sono tutti insieme ed è molto bello...ma lei , la mia amica è vermaente una persona illuminata ed intelligente ha saputo superare i conflitti lavorando su se stessa ... ma mi rendo conto ke questi esempi sono molto rari...
baciotti cri albino
avatar
annicka

Numero di messaggi : 230
Età : 54
Località : roma
Data d'iscrizione : 16.07.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Famiglia allargata: e poi?

Messaggio Da augusta il Mar Ago 04, 2009 9:52 pm

beh io prima di essere mamma single ho convissuto per 7 anni con il padre di mia figlia che aveva giä due figli, da madri diverse ma abbastanza grandicelli, uno aveva 23 anni quando é nata Elisa, l'altro 16, vivevano con le rispettive madri ma spesso erano a casa nostra, sinceramente con i ragazzi non ci sono mai stati grandi problemi, anzi hanno accettato molto bene la sorellina e tra tutti e tre sono molto legati, caso mai i problemi ci sono adesso perchè io e Elisa ci siamo trasferite e quindi allontanate anche da loro, quando la bimba va dal padre è quasi più contenta di andare a trovare loro, che tra l'altro adesso convivono con le rispettive ragazze, a volte sono quasi...gelosa e arrabiata perché sto padre continua a delegare ad altri la cura di Elisa, ormai deve lavorare, ma veramente non posso togliere a lei quelli che per lei sono i suoi fratelli, tra l'altro la streghetta riesce a comandarli a bacchetta cosî io sono quella che mette le regole noiose e con loro si diverte, per fortuna sono bravissimi ragazzi, direi uomini ormai, devo dire molto equilibrati, probabilmente il problema non è di elisa ma mio che sono un poco possessiva

augusta

Numero di messaggi : 3
Età : 51
Località : verbania
Data d'iscrizione : 31.07.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Famiglia allargata: e poi?

Messaggio Da Simy il Mer Ago 05, 2009 12:40 pm

che sei tantom legata a lei...

mah io penso che non sia facile, ma che nel profondo di un legame foprse si possano trovare dei compromessi...

Ciò che so è che il mio FM, non accetterebbe mai di passare nenache un'ora nella stessa stanza con il mio ex e quindi ppt della mia stellina...se non assolutamente necessario (tipo recita all'asilo)

vedremo...

_________________
Me, Giorgia...(5 anni di intensissima attività terroristica), Carmelo Edoardo (sta muovendo i primi passi) & Co (in arrivooooooo). I love you era il 2011..

adesso: Giorgia (7anni di attività terroristica documentata), Edo (3anni da killer professionista) e Sasi...quasi 2anni di ricci e capricci...[b]

Simy
[moderatore]

Numero di messaggi : 6527
Età : 37
Località : Sicily
Data d'iscrizione : 03.02.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Famiglia allargata: e poi?

Messaggio Da Ospite il Mer Ago 05, 2009 1:09 pm

Beh, ci sono infiniti modi di essere una famiglia allargata.. quindi più che mai è un caso a se…
Io posso dire che (se tutto va come credo e spero) io andrò a convivere con il mio moroso e Lorenzo che ha 4 anni tra poco… metti che facciamo un altro figlio almeno avrà 7 anni…. Io vi posso dire come intendo gestirla io..
Io credo che ci vogliano appunto 3-4 anni perché Davide e Lorenzo si conoscano, si amino ed imparino ad essere una famiglia, solo dopo che ci sono stati baci, pianti e conflitti si può fare un figlio…così che non nasca un figlio quando non siamo ancora una famiglia…perché un secondo figlio nelle famiglie normali già crea gelosia e destabliliza…figurati se la famiglia unita ce l’ha il tuo fratellastro e tu sei lì che non hai il papà…. Quindi se impariamo ad essere una famiglia prima noi tre credo che limiteremo le differenze e il sentimento di esclusione… poi credo che ora Davide è giusto che lasci i compiti da genitore a me… ma dopo non si può pensare che io lavi i due figli e lui solo il suo… un conto è l’educazione…. Un conto è il prendersi cura dei figli… secondo me anche se non è suo figlio se ne deve prendere cura..per non creare disequilibri. Per quanto riguarda l’educazione credo che (dato che nel mio caso il papà non se ne occupa) potremmo convenirne insieme avendo però io l’ultima parola… credo comunque che, facendo un altro figlio insieme non si possa dare ad un figlio un’educazione e ad un altro un’altra! In fondo vivranno sotto lo stesso tetto!
Questi sono i fondamenti delle mie idee… che dite?

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Famiglia allargata: e poi?

Messaggio Da roxy il Mer Ago 05, 2009 1:15 pm

d'accordissimo cn te... e se mai un giorno mi venisse in mente di allargare la famiglia, se nn sarà trp tardi x un'altro bimbo, penserei ank'io di far così...
avatar
roxy

Numero di messaggi : 1277
Età : 47
Località : italia
Data d'iscrizione : 03.02.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Famiglia allargata: e poi?

Messaggio Da lulafhe il Mer Ago 05, 2009 3:03 pm

Alessia ti stra quoto!
avatar
lulafhe

Numero di messaggi : 1428
Località : ----
Data d'iscrizione : 03.02.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Famiglia allargata: e poi?

Messaggio Da Ospite il Mer Ago 05, 2009 3:08 pm

Questo però è il mio caso...un caso con un PF (padre fantasma...new entry!) se il padre fosse presente a livello di decisioni forse si dovrebbe moderare un po' il ruolo di Davide...

secondo me davvero ci sono mille casi che dipendono dall'età dei figli, dal carattere di tutti i componenti della famiglia ecc...

Io non potrò mai (secondo me) far interagire Davide e il PF... perchè il PF non ne ha nessuna voglia..

Gli comunicherò solo quando andremo a convivere e poi vi racconterò.. Like a Star @ heaven

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Famiglia allargata: e poi?

Messaggio Da lulafhe il Mer Ago 05, 2009 3:14 pm

infatti io ti straquotavo rispetto alla TUA situazione, per la quale mi sembra un' "idea" (non si puo parlare di progetto perché la vita lo sappiamo ci sorprende sempre..e speriamo in bene!) per lo meno coerente e fondata rispetto all'età del tuo bimbo, alla tua relazione attuale, al PF.........
Poi appena ho tempo (ora ho LM qui accanto che mi pressa) scriverò invece della mia SPIACEVOLE ed INDESIDERATA prospettiva di famiglia allargata ARGHHHHHHHHH (capelli ritti)
avatar
lulafhe

Numero di messaggi : 1428
Località : ----
Data d'iscrizione : 03.02.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Famiglia allargata: e poi?

Messaggio Da Ospite il Mer Ago 05, 2009 3:32 pm

Secondo me comunque in tute le famiglie allargate c'è una via buona per tutti...ovvio che non sempre il buon senso sta nelle persone e quindi questa via non viene percorsa... Rolling Eyes

Dialogo è la paola magica..ma non solo con i nostri figli... anche con gli ex e le loro compagne... I love you

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Famiglia allargata: e poi?

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum